RADO CAPTAIN COOK BRONZO BORDEAUX

RADO CAPTAIN COOK BRONZO BORDEAUX

Oggi come oggi, trovare delle vere novità sul mercato, è sempre più difficile.
Bisogna accontentarsi di piccole cose, piccoli particolari.
Ed il nuovo Rado Captain Cook bronzo, è riuscito la dove (quasi) nessuno era amai arrivato.
È riuscita nell’impensabile impresa di cambiare colore all’ormai onnipresente verde, su di un orologio con cassa in bronzo.
È da applausi o semplicemente da accogliere col dovuto entusiasmo?
Una cosa è certa, Rado non è nuova a queste escursioni visto che ha già a listino il verde, il grigio ed il blu.
Ma certo è l’unica (la seconda) ad essersi spinta al bordeaux, un colore non certo scontato da abbinare al bronzo.

MODA

Come è già noto, la cassa in bronzo è ufficialmente divenuta una moda.
Ormai manca solo Rolex all’appello, ma sappiamo già che non si presenterà mai.
Comunque la scelta non manca.
Abbiamo visto una grande quantità di orologi con casse in bronzo, tra piccoli e grandi Marchi.
Con un eccezione per l’Oris Big Crown che è stato probabilmente il primo a montare un quadrante bordeaux sul bronzo.
Ma questo non fa che rafforzare il mercato, consolidando una moda che dopo il verde, sarà la prossima.

COLORI

Perché il Bordeaux?
La risposta è un’altra domanda: perché no?
Partiamo dal presupposto che i due colori stanno bene insieme, ma che col passare del tempo il bronzo vira.
A seconda dell’utilizzo a cui viene esposto, i colori possono cambiare.
Dal grigio al verde, sono comunque tonalità che si adattano molto al bordeaux.
Ma infin dei conti l’importante è che sia di moda.
Ed una volta tanto, anch’io che sono contro le mode, apprezzo questo materiale.

L’OROLOGIO

IL Rado Captain Cook bronzo bordeaux si affianca agli altri colori con le medesime caratteristiche.
E visto che non ne ho mai parlato, diamo un po’ di informazioni.
Per chi non lo sapesse, questo orologio è una riedizione di un modello del 1962 (a proposito delle novità).
Questa nuova versione moderna si presenta con un’attuale misura di 42 mm. di diametro.
Si caratterizza per una particolare lunetta dalla forma concava realizzata in ceramica hi-tech.
Naturalmente la sua vocazione sportiva, è accompagnata da un dato di impermeabilità che si attesta sui 300 metri.

TECNICO

Il Rado Captain Cook bronzo bordeaux, come tutti quelli della linea, è alimentato da un movimento automatico.
Nello specifico si tratta del calibro Rado 763 che vanta ben 80 ore di riserva di carica.
Essendo Rado della famiglia Swatch, è facile capire che la provenienza ha una stratta parentela con il Tissot Powermatic 80.
La cassa, che misura 12,5 mm. di spessore, ha una particolarità curiosa.
Si presenta infatti con una placcatura in oro a 23 carati, che a detta della Rado, è utile a preservare la cassa dall’ossidazione.
È consigliato inoltre asciugare con un panno morbido l’orologio quando si esce dall’acqua.
Ma non solo!
È sconsigliato addirittura l’uso in mare per non alterare il colore della cassa.
Qui lascio a Voi i commenti.

CONCLUSIONI

Il Rado Captain Cook bronzo bordeaux (o burgundy come viene chiamato in Casa), è in sostanza un ottimo orologio.
Ha tutte le carte in regola per assecondare la moda degli skin diver ad alte prestazioni.
Ha una ghiera girevole, un movimento automatico, una cassa in bronzo, la corona a vite, il vetro zaffiro, nonché un peso di soli 79 grammi.
Però, il prezzo di 2553 Euro, lo mette in una posizione scomoda, dove la concorrenza è spietata e rischia di offrire prestazioni oltre modo interessanti.
Rimane però che è l’unico con quadrante bordeaux della sua categoria.

www.rado.com