Frederic Piguet 71

Frederic Piguet 71

Il Frederic Piguet 71 è un movimento a ricarica automatica con rotore decentrato.
Questo calibro con i suoi 2,4 mm. di spessore, si può definire un calibro “ultra piatto”.
Ha un diametro di 27,4 mm.
Vanta 35 rubini e un bilanciere liscio in Glucydur che oscilla a 18,000 a/h (2,5 Hz) con un angolo di leva di 53 gradi e regolato su 3 posizioni.
A proteggerlo un doppio sistema antiurto KIF.
Ha funzione di ore, minuti e secondi.
Disponibile anche con affissione dei secondi alle 4:30.
Lo si può trovare in alcuni modelli Breguet (502), IWC e Corum, Daniel Roth, Ulysse Nardin, ecc…
Insieme allo Jaeger-LeCoultre 920, è considerato il miglior movimento automatico piatto solo tempo (non micro rotore).
Il Frederic Piguet 71 è stato utilizzato moltissimo anche come base per l’aggiunta di molteplici complicazioni come il calendario perpetuo.
Un’altra applicazione alla quale si presta molto è la scheletratura.

Nato come calibro 70, viene abbandonato nel 1985 per diventare calibro 71 con aggiornamenti al modulo di ricarica.
Un’altra versione di serie, è il calibro Frederic Piguet 716 con l’affissione dei piccoli secondi al 5.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le novità del mondo degli orologi, segui il nostro Blog!

Home
Account
Cart
Search
Torna in alto