Longines 990

Longines 990

Il Longines 990 è nato nel 1977 come progetto Longines, per passare poi alla Lemania col nome di Lemania 8810.
E’ un movimento meccanico a carica automatica con 25 rubini.
Ha un bilanciere liscio che oscilla ad una frequenza di 28800 a/h.
La riserva di carica 42h. che grazie a 2 bariletti in parallelo (o coassiali), vanta uno spessore di soli 2.95 mm. per un diametro di 26 mm.
All’epoca, era il movimento automatico più sottile al mondo.
La carica avviene in un solo senso di rotazione della massa oscillante.

Nel 1991 viene aggiornato con alcuni miglioramenti e ridisegnato in alcuni particolari, prendendo il nome di Lemania 8815.
I calibri 88xx si possono trovare declinati in numerose varianti, dagli scheletrati fino all’aggiunta di moduli quali calendari perpetui o ripetizioni minuti.

Tra gli orologi che hanno montato questo calibro ci sono la Ebel (cal. 060), la Girard Perregaux, il Longines Lindbergh, BlancpainBreguet anche con molteplici complicazioni, vista anche la stretta parentela con la Maison di Saint Imier.

Il Longines 990 è stato l’ultimo vero calibro di manifattura della Longines, l’ultimo grido meccanico contro l’avvento del quarzo.

La famiglia comprende anche altre varianti, come il Longines 989 utilizzato negli angoli orari, il Longines 992 senza data o il Longines 993 senza data e secondi.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le ultime novità Longines, segui il nostro Blog!

Carrello
Home
Account
Cart
Search
Torna in alto