Storia della Record Watch

Storia della Record Watch

La storia della Record Watch Co. parte il 16 dicembre 1903 da un gruppo di investitori di Tramelan.
Il Gruppo quindi registra il Marchio per acquisire un brevetto del torinese Giovanni Sgherlino riguardante un Sector watch.
Si trattava di un orologio da tasca con cassa, movimento e quadrante triangolari e con ore retrograde.

La Fusione

Nel 1916 avviene una fusione di diversi fabbricanti e la nuova società prende il nome di Record Dreadnought Watch Co. S.A.
Inizia così a produrre una grande varietà di movimenti e di orologi di tutti i tipi.
Contemporaneamente continuano ad essere utilizzati anche i marchi delle aziende interessate alla fusione.

Nasce Record

Nel 1949 è nuovamente registrato il marchio Record Watch Co. S.A.
Il nome Datofix è registrato nel 1949, assieme al quello del Chronodatofix.
Nel 1960 un orologio da tasca Record – con calibro 435B – è il primo orologio svizzero ad essere ampiamente diffuso nelle ferrovie degli Stati Uniti.

Arriva Longines

Nel 1961 la Longines acquisisce la maggioranza della Record Watch Co.
Il marchio continua comunque ad esistere, ed in alcuni casi viene abbinato al marchio Longines.
Alcuni calibri Record che vanno ad equipaggiare orologi a marchio Longines, vengono rinominati.

Cambio e Chiusura

La storia della Record Watch Co. è destinata a cambiare.
Nel 1966 diventa un brand ad uso della Tavannes.
Nel 1991, si interrompe qualsiasi attività produttiva.

Di seguito alcuni tra i marchi registrati di proprietà Record: Cometa, Datofix, Rotax, Rotor, Sector Watch, Beaulieu Atch, Record Meret, Meret Watch, Swan, Stabilis, Syren…..

Se vuoi essere aggiornato su tutte le novità del mondo degli orologi, segui il nostro Blog!

Carrello
Home
Account
Cart
Search
Torna in alto