Omega 3303

Omega 3303

Il Calibro Omega 3303, è da considerarsi uno dei primi calibri di manifattura di Omega dopo l’aquisizione da parte della Swatch Group.
Basato sul calibro Frederic Piguet 1185, ora di proprietà Omega, gode del pedigree nel mondo dell’ “alta orologeria”.
Questa fama gli è stata attribuita in considerazione della dotazione tecnica, il livello di tecnologia e di finiture.
Infatti possiamo trovare, oltre allo smistamento della cronografia tramite ruota a colonne a frizione verticale, la spirale libera e lo scappamento Coassiale, brevetto esclusivo Omega.
Le finiture vantano inoltre una placcatura al rodio, onde di Ginevra e leve lucidate.

Purtroppo quando uscì nel 2001, l’Omega 3303 fu soggetto a problemi di affidabilità per quanto riguarda le funzioni cronografiche.
Le problematiche vengono risolte poi subito dopo, assicurando un perfetto funzionamento del movimento.

Caratteristiche Principali

Movimento meccanico a carica automatica.
Funzione di cronografo con datario.
Rotore di carica bidirezionale.
Conta 33 rubini.
Il bilanciere oscilla ad una frequenza di 28,800 a/h.
55 ore di riserva di carica.
Gode inoltre della certificazione del COSC

Calibri Derivati

3313 (Co-Axial, 3 contatori)
3113 (Co-Axial, 2 contatori)
3330 (Co-Axial, 3 contatori, Si14)

Gli orologi che hanno montato questo calibro al suo debutto, furono quelli della linea De-Ville e gli Speedmaster “Legend”.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le ultime novità Omega, segui il nostro Omega!