VeriWatch Octopus 1973

Il VeriWatch Octopus 1973, nasce da uno storico Marchio tutto Italiano.
Un marchio che vede i suoi natali nel cuore della Puglia, precisamente a Bari.
Era il 1956, quando Giulio Capezzuto, allora ventisettenne, forte della sua esperienza come rappresentate di orologi, apre il suo negozio in Via Andrea da Bari.
Questo grazie anche all’aiuto dell’amico Saverio, il quale gli concede un prestito privo di garanzie.
Nel laboratorio installa una macchina per la stampa di quadranti e assemblaggio.
Da qui, nascono i primi orologi a Marchio VeriWatch.

STORIA

Nel 1961, grazie al successo ottenuto, Giulio decide di cominciare a servirsi di fornitori svizzeri.
Lo stesso anno all’ufficio Brevetti di Roma, viene accolta la domanda di registrazione del Marchio VeriWatch.
Oltre alla produzione di sveglie e cronografi, il Marchio diventa noto per i suoi orologi subacquei.
Questi garantivano robustezza, impermeabilità fino a 200 metri e indici al trizio.
Nel 1969 il negozio laboratorio, si sposta in via Roberto da Bari.
Gli anni 70 vedono un vero e proprio successo della categoria subacquea, che VeriWatch cavalca in collaborazione con Squale.

Il 1973 vede la nascita del modello Octopus.
Questo modello ha contribuito al successo sia del Marchio, che degli orologi subacquei, introducendo per la prima volta in questa categoria, anche una funzione medicale.
Infatti sulla circonferenza interna del quadrante, venne inserita una scala pulsometrica, diventando un’icona.
Il nome deriva dal polpo, creatura tipica della costa pugliese e scelto dal figlio Pasquale.
Negli anni 80 e 90, complice la crisi del quarzo e della produzione di massa, la produzione della Famiglia Capezzuto cessa.

OGGI

Era il 2010 quando Alessandro Leali, imprenditore bresciano classe 1978, spinto dalla passione per i diver vintage, decide di studiare un sistema per portare ai giorni d’oggi, gli orologi del passato, con tutte le tecnologie moderne.
Nel 2021 contattata la famiglia di Giulio Capezzuto, scomparso nel 2008.
Alessandro prende la gestione del Marchio per dargli nuova vita.

Già nel 2022 escono i primi due prototipi: uno con e uno senza data.
L’attenzione ai dettagli e alla qualità saranno alla base delle sue realizzazioni.
Il 31 Marzo del 2023, il progetto di Alessandro diventa realtà, riportando in vita una storia lunga oltre 35 anni.

OCTOPUS

Oggi Il VeriWatch Octopus, dopo tanti anni, ritorna con caratteristiche più moderne, qualità superiore, ma con quel design vintage che fa di un orologio qualsiasi, un pezzo di storia da indossare.

Con una cassa da 38 mm. ha anche misure attualissime (si, tante altre volte ho fatto notare il ritorno delle misure contenute).
Con uno spessore di 12 mm. non si classifica tra gli ultrapiatti, ma è ben proporzionato.
Le altre caratteristiche tipiche di un diver ( o skindiver che dir si voglia), sono belle e servite: corona a vite con doppia guarnizione, impermeabilità di 200 metri, la famosa scala pulsometrica, cinturino in stile Tropic…

Ma non solo, essendo un orologio di qualità e moderno, può contare anche su una ghiera girevole uni direzionale a 120 scatti, un vetro zaffiro con doppio anti riflesso, nonché un trattamento luminoso con Superluminova.
Al suo interno, un movimento meccanico a carica automatica Sellita SW-200-1.

SCELTA

Come già accennato, il VeriWatch Octopus 1973 sono due: con e senza data.
Il primo, con la data, si distingue per un vistoso rehaut azzurro che riporta la scala pulsometrica.
Le sfere sono a bastone e l’inserto ghiera è nero/acciaio.
Da notare anche la punta della sfera dei secondi di colore rosso.
Il “no data” presenta la sfera delle ore a freccia, la ghiera nera, gli indici “pallettoni” e il rehaut bianco.
Naturalmente, è privo della data al 3.
Entrambi i modelli, hanno inoltre uno spettacolare fondello serrato a vite con impresso un bellissimo bassorilievo rappresentante un grande tentacolo di polpo in 3D.

CONCLUSIONI

Nel panorama del mercato vintage, la scelta di un modello skindiver è davvero ampia.
Ma per chi non ama particolarmente il vintage, vuoi per la scarsa impermeabilità, vuoi per le dimensioni ridotte, o per un qualsiasi motivo, ecco la soluzione.
Un orologio moderno, ben fatto, un simbolo che ha portato fino ai giorni nostri una linea immortale.
Un orologio da tutti i giorni, casual, sportivo, professionale, e chi più ne ha più ne metta.
Ma sopratutto un orologio che al contrario di molti, moltissimi orologi, ha una storia.
Ha motivo di esistere.
Ha un perché.

E inoltre ha alle spalle la passione e l’intraprendenza di una persona che lo ha voluto per questo motivo.
Una persona che sapeva da dove iniziare e dove voleva andare a finire.
E lo ha fatto con un orologio veramente degno.
I miei complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Home
Account
Cart
Search
Torna in alto