Storia della Citizen

Rodolphe Schmid era un importatore Orologiero nato a Neuchâtel nel 1871.
Stabilitosi a Yokohama nel 1894, si impone rapidamente come uno dei più grandi commercianti di orologi del posto: in un anno, con più di 20.000 pezzi trattati, diventa il terzo più grande importatore di orologi della città.
Nel 1903, entra in possesso di una fabbrica a Neuchâtel, che prende il nome di CASSArdes Watch.
Direttamente toccato dal protezionismo doganale, Schmid trasferisce una parte delle sue attività su territorio giapponese.
Nel 1908, comincia l’importazione di chablons e di pezzi di ricambio, che riunisce in un piccolo atelier che possiede a Yokohama.
Per alimentare questo commercio, la sua famiglia crea a Neuchâtel nel 1908 una fabbrica di cASSE per orologi, la Jobin & Co.
Nel 1913, una nuova tappa è superata con la fabbricazione di cASSE nell’arcipelago.
La fabbrica giapponese di Schmid, fondata a Tokio nel 1912, conosce allora una forte crescita.
Adotta nuovi marchi per la vendita dei suoi orologi, in particolare la Japan Watch (1909), piuttosto che la Gunjin Tokei, per un modello destinato all’esercito (1910).
Nel 1918 infine, adotta la marca Citizen.
Il numero dei suoi dipendenti passa da una trentina del 1913, a 110 nel 1920 quindi quasi a 200 nel 1927.
Si tratta allora della seconda più grande fabbrica di orologi del paese, dopo la Seiko.
La fabbrica di Schmid dà origine alla società Citizen Watch Co. nel 1930.
Quest’impresa orologiera giapponese sorge della fusione della casa Schmid e dell’ atelier Shokosha.
Quest’ultima era stata fondata a Tokio da un gioielliere, Kamekichi Yamasaki, che desiderava fabbricare i suoi orologi.
Ma, in preda a difficoltà finanziarie, l’impresa aveva fatto fallimento alla fine degli anni 1920.

Nel 1959, nasce la Miyota Precision Co. Ltd, fondata come società di ASSEmblaggio degli orologi da polso.

Nel 2008 Citizen acquisisce il pieno controllo di Bulova.
Nel 2012 è la volta della fabbrica di movimenti La Joux Perret.
Nel 2016 invece saranno Alpina e Frederique Constant ad entrare nell’orbita Citizen.