Urban Jurgensen

Urban Jürgensen The Alfred 40

Quando uscì per la prima volta nel 207 con una cassa da 42 mm. questo orologio riscosse subito un grande successo tra gli appassionati, grazie alla sua versatilità.
Elegante e sportivo, è un orologio che si può indossare con disinvoltura in qualsiasi circostanza.

Semplici Gesti

Ma i 42 mm. di diametro per molte persone, risultano un po’ eccessivi.
Per questo l’orologiaio, ha ascoltato gli appassionati ed i collezionisti, presentando lo Urban Jürgensen The Alfred 40.
L’eccellenza artigianale del Marchio abbraccia le richieste dei più pacati “under 40” e li accontenta accarezzando i gusti, con un gesto di una semplicità adorabile.

Nessun Cambiamento

Lo Urban Jürgensen The Alfred 40 racchiude già nel nome un omaggio a Jaques Alfred Jürgensen, ultimo orologiaio di famiglia.
Le caratteristiche rispetto al modello da 42 mm. sono praticamente le medesime, a partire dalla cassa in acciaio che vede la sola differenza di diametro.
Le deliziose anse a goccia assicurano un cinturino in bufalo con chiusura pieghevole.
Altri particolari caratterizzanti sono la lunetta convessa, il vetro zaffiro bombato e la corona personalizzata.
Un insieme di particolari rifiniti a mano dalla qualità e raffinatezza artigianale che asseconda a pieno le esigenze e gli standard dei collezionisti più capricciosi.

Il Quadrante

Il quadrante dello Urban Jürgensen The Alfred 40 è naturalmente la prima cosa a colpire quando lo si guarda.
A colpo d’occhio, può sembrare semplice ed elegante, ma nasconde una tecnica produttiva chiamata “Grenage”.
Questa tecnica tradizionale, richiede grande maestria e dona al quadrante una superficie opaca, argentata e satinata  che viene ricavata da un singolo pezzo d’argento.
I numeri non sono stampati, ma incisi e riempiti di lacca.
Ad abbinarsi al quadrante, un set di sfere lucidate a specchio e azzurrate alla fiamma che richiedono ben 50 fasi di produzione e una giornata intera di lavoro.

L’Anima

Naturalmente l’anima dell’orologio è al suo interno.
È il calibro Urban Jürgensen P4 a carica manuale.
Tra le sue caratteristiche troviamo i secondi al 6, 72 ore di riserva di carica, e 21.600 a/h.
Le sue finiture sono naturalmente di altissimo livello, con ponte del bilanciere traforato, angoli dei ponti smussati a mano, viti azzurrate alla fiamma, côte de Genève radiale, e sedi dei rubini smussati e lucidati a specchio.

Rito di Consegna

lo Urban Jürgensen The Alfred 40 è in vendita direttamente nell’Atelier al prezzo di 16.400 Franchi Svizzeri e il proprietario, avrà l’opportunità di ritirarlo negli atelier aziendali a Bienne.
A consegnarlo al nuovo proprietario, il CEO Soren Jenry Petersen  in persona, che presenterà all’acquirente gli artigiani che hanno creato l’orologio.

Urban Jurgensen

Urban Jurgensen 1140L Lever Escapement

A Baselworld 2015, è stato presentato lo Urban Jurgensen 1140L Lever Escapement, che fa parte della nuova collezione.

Il marchio, appartenente ad un gruppo di investitori danesi, ed è fresco di una vittoria al Grand Prix d’Horlogerie de Genéve 2014 nella categoria maschile con la referenza 11C.
A Basilea 2015 Urban Jürgensen presenta il nuovo calibro P4 con scappamento a leva che anima la collezione che porta la referenza 1140L.
Il movimento di manifattura, visibile dal lato fondello, è a carica manuale e batte a 21.600 a/h.
È dotato di due bariletti per un totale di 72 ore di carica con 23 rubini.
Il bilanciere da 12 mm. è regolato col sistema a “momento d’inerzia”.
Lo scappamento di Urban Jürgensen è frutto di anni di studi e d’investimenti.
Questi studi hanno portato questo sistema, una volta esclusivo per gli orologi da marina, fino alla miniaturizzazione necessaria per un orologio da polso, raggiungendo risultati di precisione superiori anche al tourbillon.

La collezione

La collezione è composta da 4 modelli, tutti con cassa da 40 mm. di diametro e vetro zaffiro convesso.
Le varianti sono in oro rosso con quadrante argento, in oro giallo con quadrante nero, oro bianco con quadrante blu e platino con quadrante argento.

Ogni esemplare è una piccola opera d’arte, con finiture di altissimo livello.
Basti pensare che per ogni singolo quadrante, occorrono più di 700 operazioni per un totale di due giorni di lavoro per il guilloché eseguito a mano, dopo di che viene scaldato e bagnato in acido per far affiorare l’argento in superficie.
Allo stesso modo anche le sfere sono brunite e lucidate, e richiedono diverse ore di lavoro, per un risultato che solo su di un orologio Urban Jürgensen si riesce a trovare.
Il modello in platino si distingue dagli altri per la presenza dei numeri arabi, e la doppia colorazione di quadrante e sfere.

I prezzi vanno da 27.900 Franchi Svizzeri dei modelli in oro, fino ai 34.500 di quello in platino.