omega seamaster 1948 olympic

Come nasce l’idea dell’Omega Seamaster 1948 Olympic?
Nel 1948, Omega lancia il primo Seamaster.
Il direttore commerciale dell’epoca, Adolphe Vallat, chiese che venisse prodotto un orologio impermeabile e automatico.
Renè Bannwart, aveva disegnato un orologio che doveva essere poi il Centenary (diventato poi Constellation), ma viste le dimensioni poco pertinenti all’eleganza, decise di proporlo a Vallat.
Nasce così il Seamaster da 34 mm. con una splendida cassa muscolosa (per l’epoca).
Disponibili sia con piccoli secondi che con secondi centrali, i due modelli vennero usati nel ’56 per celebrare il 25° anniversario della collaborazione con i giochi olimpici.

Omega Oggi

Il 2012 vede Londra come sede per i giochi olimpici.
Omega vuole festeggiare ancora con un edizione limitata in 1948 pezzi proprio con un Seamaster.
Le dimensioni rispetto al modello originale crescono fino a a 38 mm. e una nuova scritta Co-Axial compare sul quadrante, a sottolineare il nuovo movimento adottato.
Sul fondello in oro dell’orologio, campeggia il logo delle Olimpiadi a basso rilievo con la numerazione progressiva.
La corona di carica riprende il disegno dell’originale del ’48.
Questi nuovi modelli saranno impermeabili fino a 120 metri, e monteranno un calibro 2202.
Il prezzo dell’ Omega Seamaster 1948 Olympic dovrebbe aggirarsi intorno ai 4000 Euro.

www.omegawatches.com