SCAPPAMENTO AD ANCORA

Scappamento libero che dà un impulso ad ogni vibrazione.
Inventato nel 1754 da Thomas Mudge (1715-1794), questo scappamento è utilizzato universalmente per gli orologi meccanici.
Comporta due palette d’impulso girevoli sulla stessa asse della barretta di forcella.
Le loro superfici attive sono in piano inclinato e nel momento del disimpegno sotto l’azione del bilanciere, vincolano la forcella, i denti della ruota di scappamento, sollevano i piani inclinati per stimolare il bilancere tramite la barretta.
Le palette agiscono alternativamente ad ogni vibrazione del bilanciere e alla fine della rimozione per mezzo di una paletta, la ruota di scappamento è bloccata dall’altra.
Il dardo impedisce alla barretta di essere bloccata in posizione sbagliata ed il tiraggio la tiene contro l’arresto di limitazione.