Hamilton Ventura

0.00

Hamilton Ventura

Nato nel 1957, quale primo orologio elettrico nella storia, il Ventura rimane il simbolo dello stile degli anni 50.
Il suo caratteristico design, partorito dalla mente di Richard Arbib (designer della General Motors Company), si rifà allo stile americano di quegli anni, ricordando i vecchi jukebox o le enormi automobili alate dell’epoca.
Sul quadrante troviamo un omaggio che rappresenta graficamente la corrente elettrica.
Il suo sviluppo fu un insieme di studi di materiali di costruzione, di ingegnerizzazione del movimento e di problemi di alimentazione.
Proprio questi, furono risolti con la ricerca di una pila che soddisfacesse i rigidi protocolli di caratteristiche che solo la Union Carbide riuscì a soddisfare.
La perfezione con cui fu progettato, sottolinea la determinazione della Maison americana nello stravolgere 500 anni di storia di orologieria a molla, storia che viene riscritta per dare al mondo una nuova strada da percorrere e nuove tecnologie alle quali adattarsi.
Il Ventura fu subito un successo, la gente, pur così legata alle linee tradizionali, se ne innamorò immediatamente, facendolo diventare il simbolo della svolta.
Anche un testimonial d’eccezione se ne innamorò: era Elvis Presley, e come lui tanti nomi altisonanti ne indossavano uno.
Ma perchè la Hamilton fallì lo stesso? Perchè la perfezione racchiusa nel Ventura lamentava problemi? Perchè i lunghi e severi test avevano successo e il modello in commercio non andava bene?
Sembra che la linea di produzione, avesse deliberatamente risparmiato su un agente chimico rompendo il delicato equilibrio che i progettisti avevano reso perfetto.
Questa manovra portò al lento ma inesorabile tracollo della Maison, dando modo al pubblico di dubitare e togliere poco a poco la fiducia che aveva nei confronti della Casa.
In seguito, naturalmente, il calibro 500 e 500A vennero sostituiti dal 505, praticamente privo di qualsivoglia problema.
Hamilton aveva sopravvalutato un pò i suoi clienti sperando in persone moderate e forse più delicate; i clienti dal canto loro ugualmente avevano sopravvalutato la modernità e futurismo dell’orologio pretendendo una robustezza e affidabilità esagerata, sottoponendolo sicuramente a situazioni estreme e critiche.

Date di uscita:
3 gennaio 1957 (Oro giallo 14K)
17 ottobre 1958 (Oro bianco 14K)
6 ottobre 1958 (Oro giallo 18K)
4 giugno 1959 (Oro rosa 18K)

Prezzo originale: $200 (oro 14K)
Quadrante con brillanti opzionale: $300 (oro 14K)
Case:
Oro giallo o bianco 14K, Oro gialo o rosa 18K (solo per il mercato estero)
Movimento:
500, 500A, 505
Produzione sitmata:
11,750 pezzi

Esaurito

Categories: , . Tags: , .

Descrizione