Chopard Jumping Hour L.U.C. Quattro Spirit 25

CHOPARD JUMPING HOUR L.U.C. QUATTRO SPIRIT 25

Chopard lancia un nuovo elegante, sofisticato, bellissimo e qualitativamente ottimo strumento di misurazione del tempo: lo Chopard Jumping Hour L.U.C. Quattro Spirit 25.
Questo modello festeggia il 25° anniversario dell’ingresso del mondo dell’orologeria del Marchio.
Si, non nascondo che questo orologio mi piace molto.
Si tratta della prima volta che la Maison si cimenta nella complicazione delle ore saltanti.
Questa complicazione ha richiesto naturalmente un nuovo calibro.

IL MOVIMENTO

Così, ad animare questa piccola opera d’arte, troviamo il nuovo calibro Chopard LUC 98.06-L.
Ad accomunarlo agli altri calibro di famiglia, è il sistema “Quattro”, che come anticipa la parola stessa, consiste in quattro bariletti che offrono ben 8 giorni di riserva di carica.
A ricordare quanto manca alla fine della carica, ci pensa un indicatore posto sul ponte del movimento visibile dal vetro zaffiro posto sul fondello.
Da qui si può ammirare anche il bilanciere che oscilla a 28.800 a/h.
Tra le altre meraviglie di cui godere, ci sono le finiture a cote de Genève dei ponti, il perlage della platina, le viti smussate e lucidate, e le incisioni dorate.
Tra queste troviamo anche il Punzone di Ginevra.

LA CASSA

Lo Chopard Jumping Hour L.U.C. Quattro Spirit 25 si presenta con una cassa in oro rosa dal diametro di 40 mm. che gli dona un eleganza senza tempo, al di fuori delle mode.
Lo spessore di 10,3 mm. è ben proporzionata al diametro.
Il fondello è realizzato nello stesso materiale ed è fissato alla cassa tramite 6 piccole viti.
Al centro, come già accennato, un ampio vetro zaffiro lascia il movimento a vista.
Sul perimetro trovano posto le specifiche del modello, nonché il numero progressivo che sottolinea la tiratura limitata di soli 100 esemplari.
La grande corona di carica personalizzata, agevola il lungo lavoro di ricarica.

IL QUADRANTE

Il punto forte del Chopard Jumping Hour è senz’altro il quadrante.
Certo non sono da sottovalutare tutte le altre caratteristiche che lo compongono, ma il quadrante è il primo a colpire.
Si tratta di un opera in smalto realizzato dagli artigiani della Maison, che hanno depositato su di una base in oro, diversi strati cotti a 820 gradi.
Sul perimetro si trova una scala dei minuti a “chemin de fer” con al centro il Logo L.U.CHopard.
A ore 6 si apre la finestra per le ore saltanti, che cambiano allo scoccare dei 60 minuti.
Questo meccanismo richiede una regolazione molto fine per scattare con precisione.
Il tutto è naturalmente protetto da un vetro zaffiro.

CONCLUSIONI

La qualità dello Chopard Jumping Hour è garantita dal Punzone di Ginevra, che certifica la qualità dell’orologio intero e già assemblato.
Inoltre questo punzone certifica anche che l’orologio è stato assemblato nel Cantone di Ginevra.
È completato da un cinturino in alligatore marrone opaco e assicurato da una fibbia ad ardiglione in oro.
Con una referenza Chopard 161977-5001, è disponibile per soli 100 fortunati che abbiano a disposizione una cifra di 44.500 Euro.
Beati loro!

www.chopard.it