Jaeger-LeCoultre Master Grande Tradition Repetition minutes Perpetuelle

Jaeger-LeCoultre Tradition Repetition Perpetuelle

Lo Jaeger-LeCoultre Tradition Repetition Perpetuelle (nome intero: Jaeger-LeCoultre Master Grande Tradition Repetition minutes Perpetuelle) è frutto di 200 anni di storia della Maison.
Tutto il bagaglio acquisito nel tempo, si riassume in questo orologio.
Spiccano tra i mille particolari, un nuovo sistema di amplificazione del suono che riprende l’acustica degli antichi orologi da tasca e un’affissione delle indicazioni del calendario particolarmente intuitiva.
Grazie anche al nuovo sistema di ricarica automatica, la dispersione dell’energia dei nuovi gong, risulta particolarmente efficiente.

La tecnica

Come preannunciato, il nuovo calibro JLC 950 di manifattura, vede un sistema di suoneria ridisegnato, ottimizzando il consumo energetico.
Inoltre sono stati ripensati da capo i gong, che invece di essere sovrapposti e piatti, sono saldati insieme alla base e seguono oltre al perimetro del movimento, anche lo spessore, così da dare più spazio al suono.
Lo Jaeger-LeCoultre Tradition Repetition Perpetuelle ha inoltre un’affissione delle informazioni straordinariamente ordinato e di facile lettura.
Da notare la finestrella al 12, vicino all’asse delle sfere.
Questa funzione indica l’orario proibito in cui non è possibile regolare le indicazioni del calendario, così da evitare danni ai ruotismi.
Le sfere sono inoltre scheletrate in prossimità della finestrella così da non coprirla.
Il movimento automatico, ha un rotore interno non visibile.

Estetica

Lo Jaeger-LeCoultre Tradition Repetition Perpetuelle ha una cassa in oro bianco da 43 mm. formata da ben 80 elementi, che alterna finiture lucide e satinate.
Il quadrante è offerto in argento grenè, nonché  in smalto guilloché blu.
Quest’ultimo viene creato a mano con antiche macchine.
L’impermeabilità è di 50 metri.
Gli esemplari previsti sono soltanto 30.
Il prezzo non è stato comunicato, ma è facile immaginare quanto sia esclusivo!