Tag Heuer Carrera Heuer 2

Quest’anno il Carrera di Tag Heuer compie 55 anni.
Il Tag Heuer Carrera Heuer 2, deriva da un orologio entrato sul mercato nel 1963, e diventato rapidamente un icona nel campo dell’orologeria grazie anche al legame col mondo delle corse automobilistiche.
Per festeggiare questo importante compleanno, Tag Heuer ha presenterà a BaselWorld 2018, una collezione intera di cronografi proposti in diversi materiali per casse e cinturini, come la ceramica, il carbonio, oro, gomma, pelle, e naturalmente anche l’acciaio.
Ad affiancare la scelta dei materiali, anche un modello con l’aggiunta della funzione GMT con cassa da 45 mm. (contro i 43 dei modelli senza GMT).
Ad accomunare tutti questi modelli, un movimento di manifattura Tag Heuer 02 composto da 168 componenti.
Tra i quali troviamo una ruota a colonne con innesto verticale, 33 rubini, 80 ore di riserva di carica e un bilanciere che oscilla a 4 Hz. (28.800 a/h).

La cassa riprende le linee dei Tag Heuer Carrera moderni, senza tradire le sue origini, anche nella disposizione delle funzioni cronografiche 3-6-9.
Infatti i minuti crono sono centrali, secondi continui al 6, minuti crono al 3 e ore crono al 9.
Il quadrante scheletrato lascia intravedere gran parte del movimento, così come il fondello con vetro zaffiro, che lascia ammirare il movimento nella sua interezza.
Queste caratteristiche sono diventate ormai tratti distintivi delle nuove collezioni e non solo sui Tag Heuer Carrera.
L’impermeabilità, infine, è garantita fino a 100 metri di profondità.

Qui di seguito un elenco delle referenze che saranno disponibili:

Tag Heuer CBG2010.FT6144: Cassa acciaio, quadrante nero e cinturino in pelle marrone
Tag Heuer CBG2011.FC6430: Cassa acciaio, quadrante blu e cinturino in pelle blu
Tag Heuer CBG2051.FC6426: Cassa con anse e lunetta in oro rosa
Tag Heuer CBG2016.FT6161: Cassa con anse e lunetta in carbonio
Tag Heuer CBG2090.BH0661: Ceramica integrale
Tag Heuer CBG2A1Z.BA0658: Cassa da 45 mm con funzione GMT

Prezzi da definire.

Occhiali Tag Heuer Per Oracle

I due Marchi si uniscono per dare vita ad un paio di occhiali Tag Heuer Per Oracle.
Infatti, Tag Heuer e Oracle, hanno annunciato una partnership con l’equipaggio della barca di Coppa America.
Oracle indosserà occhiali Tag Heuer durante la 34° edizione della regata più famosa al mondo, che inizierà nella baia di S. Francisco a settembre 2013.

La partnership è stata annunciata a S. Diego durante il terzo giro dell’America’s Cup Series.
Erano presenti il presidente Tag Heuer Jean-Christophe Babin, il CEO di Oracle Racing insieme all’equipaggio, con Russell Coutts e James Spithill.

La coppia Cutts-Sphitill, nella 33° edizione di Coppa America, hanno riportato dopo 15 anni, la Coppa negli Stati Uniti, battendo Alinghi 2-0.

“Siamo orgogliosi di essere tornati a bordo di Oracle” (ha dichiarato Jean-Christophe Babin). Tag Heuer ha già collaborato con Oracle Racing nella 31° America’s Cup del 2003.

Jean-Christophe Babin ha inoltre dichiarato che Cutts e Sphitill sono due icone della Vela, tanto quanto i mostri sacri dello sport del calibro di Pros per la Formula uno, o Lewis Hamilton, e sono al comando della barca più veloce del mondo, come lo è per la Formula Uno la Mercedes, o l’Audi nel Campionato Mondiale Endurance e 24 ore di Le Mans…

Russell Coutts ha dichiarato inoltre: “Aver affiancato un marchio, con i Top Level degli eventi sportivi e personaggi di fama mondiali, non è solo una grande notizia per Oracle, ma lo è per tutta la Coppa america”.

www.tagheuer.com

Da sinistra: James Spithill, Jean-Christophe Babin, Russell Coutts

Tag Heuer Project Apollo

Ad 30 ore dal lancio, Tag Heuer svela alcuni particolari del lancio del  segretissimo Tag Heuer Project Apollo.
Il 23 marzo 2011 alle ore 18:45, la Maison mostrerà i suoi concept watch a Baselworld.
La conferenza stampa interattiva, che sarà condotta dal’ amministratore delegato Jean-Christophe Babin, sarà trasmessa in streaming sul sito della Tag Heuer e sulla pagina ufficiale di Facebook.
La foto qui pubblicata è l’unico indizio rilasciato fino ad ora dalla Maison.
Le dichiarazioni sono forti. Questo progetto rivoluzionerà l’orologeria ad alta frequenza e sarà un passo avanti rispetto al Carrera Mikrograph.

“se il Mikrograph Carrera è paragonato allo sbarco dell’uomo sulla Luna, il Progetto Apollo equivale al primo uomo su Marte”

Una dichiarazione molto coraggiosa da parte di Tag Heuer!

www.tagheuer.com