Omega Nuovo sito per il Museo

Omega Nuovo sito per il Museo.
Dopo mesi di ristrutturazione, Omega riapre il museo nel maggio del 2010, a Biel, in Svizzera.
Situato davanti al quartier generale aperto nel 1984, il museo Omega è il più vecchio museo dedicato ad un solo Marchio.
Da oggi, ha anche il sito web dedicato.

Parlando del periodo della ristrutturazione, il Presidente Stephen Urquatrh lo ha paragonato ad uno scavo antropologico: “non abbiamo solo rinnovato i locali d’esposizione, ma abbiamo restaurato anche molte caratteristiche dell’edificio, scoprendo negli archivi, cose che non sapevamo nemmeno di avere e che una volta restaurate anch’esse, ora sono presentate al pubblico per la prima volta.
Estendere gli orari al sabato poi, da la possibilità ancora a più persone di goderne”.

I Contenuti

Il museo ospita opere rappresentative per il marchio.
Dalla sedia di Louis Brandt quando cominciò a fare l’orologiaio più di 160 anni fa, ad un Rover Lunare della Nasa, nonché gli orologi che sono stati indossati dagli astronauti per passeggiare sul suolo Lunare.
In mostra anche gli orologi di J. F. Kennedy e Lawrence d’Arabia, insieme ad altri orologi al polso di personaggi e attori famosi.

Il nuovo museo comprende sezioni dettagliate, orologi che hanno fatto la storia del marchio e modelli specifici come gli Speedmaster, i Seamaster, i Constellation, che vanno dall’esplorazione spaziale ai film, al cortometraggio sportivo e molto altro.
Vi è anche un database dove i visitatori possono trovare estratti d’archivio, che consente all’ Omega di dare al proprietario dell’orologio, un certificato.

Il nuovo museo Omega di Bienne è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18 e per la prima volta anche al sabato dalle 11 alle 17.
L’ingresso al museo è gratuito e sono disponibili visite guidate in inglese, francese, tedesco e cinese mandarino.

www.omegawatches.com

la home page del sito del Museo Omega