Patek Philippe Nautilus Calendario Annuale

Sulla scia del successo del Nautilus ref. 5711 con quadrante bianco, in Patek Philippe la scelta si amplia con il Patek Philippe Nautilus Calendario annuale ref. 5726.
Dotato di un movimento con calendario annuale, la scelta di 2 colorazioni di quadrante è disponibile anche per questo modello con cassa e bracciale in acciaio.

L’Orologio

Il Nautilus 5726 ha quadrante che rimane di esemplare pulizia, con le 2 finestre per giorno e mese nella più semplice delle tradizioni.
Ad ore 6 le fasi di Luna, sulle quali si sovrappone una piccola sfera per le 24 ore e più in basso una piccola finestra per la data.

Tutte le sfere e gli indici sono trattati con sostanza luminescente, tranne la piccola sfera per le 24 ore e quella dei secondi.

Il prezzo per questo modello si aggira sui 40 mila Euro, circa 20 in più rispetto al tradizionale 3 sfere.

La cassa in acciaio è di 40,5 mm. di diametro per 11,27 di spessore.
Il quadrante è protetto da vetro zaffiro come il fondello.
Le sue funzioni sono di ore, minuti, secondi, giorno, mese, data, fasi di Lune e 24 ore.

La Meccanica

Il Calibro è di manifattura Patek Philippe 324 S QA LU 24H automatico del diametro di 36 mm. per uno spessore di 5,78 mm.
E’ composto da 347 parti di cui 34 rubini, un bilanciere Gyromax da 28.800 a/h, una molla spirale Spiromax, una massa oscillante centrale in oro 21 carati unidirezionale, per un totale di 45 ore di riserva di carica.

Il Nautilus calendario annuale:
il calendario annuale si differenzia da quello perpetuo per la mancanza della funzione che permette di riconoscere gli anni bisestili.
Ovvero, a febbraio, questo Patek Philippe, necessiterà di una correzione manuale, mentre per il resto dell’anno, riconoscerà automaticamente i mesi di 30 o 31 giorni, mentre un calendario perpetuo, riconosce anche il febbraio bisestile.
Quindi questo orologio sarà un po’ meno complicato, ma sicuramente più accessibile.

www.patek.com