LONGINES MILITARY HERITAGE COSD

Il Longines Military Heritage COSD, si ispira al suo antenato nato nel lontano 1940, quando Longines progettò un orologio per i paracadutisti inglesi.
Le caratteristiche sono una grande leggibilità con grandi numeri arabi, una scala delle 24 ore in rosso e un design semplice, il tutto assicurato da un cinturino Nato.

Il nome COSD deriva da Combined Operations Command, un commando creato dal Ministero Britannico della seconda Guerra Mondiale.

Naturalmente qui siamo davanti ad una riedizione del modello originale, con tanti aggiornamenti.
Purtroppo non fa eccezione un movimento di scarso interesse come un Longines L619.2 (Eta 2892-A2).
Per carità, nulla in contrario, ma privare un orologio di tale interesse di un movimento con un minimo di nobiltà, è un delitto.
Infatti il modello del 1944 montava un movimento Longines 12.68 di alta qualità.
Ed un movimento manuale sarebbe stato per l’Heritage, sempre a mio modo di vedere, una delle principali caratteristiche da mantenere.
Ma si sa, non tutti apprezzano il gesto quotidiano della carica manuale!
Il marketing la fa da padrone…

Estetica e basta

Il quadrante del Longines Military Heritage COSD è disponibile in due colorazioni in stile militare come il bianco panna e il nero.
Entrambi hanno numeri arabi e scala delle 24 ore in rosso, indici luminescenti con trattamento Superluminova, così come le sfere.
A seconda del colore del quadrante, cambiano anche queste: blu su quadrante bianco e rodiate su quadrante nero.

Al 12, sotto la scritta Longines, troviamo una freccia.
Durante il 17° secolo, la freccia indicava la proprietà dell’Esercito Britannico.

Il tutto è racchiuso in una cassa in acciaio da 40 mm., in luogo dei 35,5 originali, ma con un impermeabilità di (soli) 30 metri.
La corona è a pressione priva di logo identificativo.

Il prezzo di vendita è di 1380 Euro per la versione con cinturino Nato e di ben 1560 per la versione con cinturino in pelle nera.