Simbologia orologi

Simbologia orologi: quando l’oggetto è troppo piccolo.

Quello che si cela dietro un fondello, quando questo non è in vetro, è un piccolo capolavoro, responsabile della nostra passione.
Ma non sempre l’opera che batte all’interno, è partorita dallo stesso creatore dell’involucro.
Nella stragrande maggioranza dei casi, il movimento e l’orologio sono creazioni di due fabbricanti diversi.
Per quanto riguarda cassa, quadrante, sfere, bracciale e tutto il resto, basta guardare il Marchio sul quadrante.
Ma il movimento spesso inganna, mostrando il medesimo marchio sulla massa oscillante.
Beh, non è sempre così!
Per sapere con certezza chi si nasconde dietro questo operato, è necessario guardare meglio.
I fabbricanti di movimenti sono soliti (non così matematicamente certo) a firmare le loro creazioni, nascondendo il marchio sotto il bilanciere.
Per tanto bisogna avere un bell’elenco dei simboli, per capire chi è il fabbricante.
Ecco un bell’elenco di simbologia orologi.

Per quanto riguarda i movimenti al quarzo, il discorso cambia.
Questa simbologia fa riferimento esclusivamente ai movimenti meccanici, manuali o automatici che siano.
Sui movimenti al quarzo, normalmente il nome del costruttore è riportato in bella vista (più o meno) appena si apre il fondello.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le novità del mondo degli orologi, segui il nostro Blog!