Glycine Compressor

650.00

Glycine Compressor dei primi anni 60.
Cassa da 34 mm. in acciaio.
Movimento automatico Eta 2472 con finitura dorata.
Cassa compressor.
Corona monoflex a quadretti.
Scatola Glycine dell’epoca.

Il Glycine Compressor è un orologio dei primi anni 60 con un insolito brevetto che prevede una compressione del fondello durante l’immersione a favore dell’impermeabilità.
Il numero di brevetto lo si può scorgere inciso all’interno del fondello insieme al profilo di un palombaro.
La proprietà di tale brevetto, era della fabbrica di casse EPSA (di proprietà del Sig. Ervin Piquerez) fin dal 1953, ed il nome Compressor, lo si poteva vedere, oltre che in Casa Glycine anche su orologi Enicar, Invicta, Vulcain e Jaeger-LeCoultre (Polaris) e tanti altri.

La cassa misura 34 mm. di diametro, esclusa corona e anse.
La finitura della cassa è lucida.
La corona di carica, del tipo Monoflex a quadretti, è serrata a pressione.
Il vetro è del tipo plexi bombato.
Sul quadrante si possono notare le caratteristiche sfere con la punta nera.
Al suo interno troviamo un movimento meccanico a carica automatica Eta 2472 con finitura dorata e datario a rimessa lenta.
Il fondello in acciaio è serrato a pressione e riporta al suo interno il tipico Logo Compressor.
Ad assicurarlo al polso, c’è un cinturino in gomma d’epoca tipo Tropic.
L’orologio viene consegnato con una scatola marchiata Glycine dell’epoca.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le novità più rilevanti di Casa Glycine, segui il nostro Blog!