MECCANISMO

(rotismo): Insieme delle ruote e dei pignoni di un movimento di orologeria.
Il termine si applica sia alla parte oraria, sia alla soneria o alla ripetizione.
L’estensione ed il periodo di oscillazione di un pendolo o di un bilancere possono essere determinati modificando il numero di denti delle ruote e dei pignoni.
Gli orologi sono generalmente stabiliti per segnare trenta ore e utilizzano cinque ruote: la ruota del bariletto che da la forza motrice, la ruota dei minuti che fa un giro all’ora e porta la lancetta dei minuti, la ruota media che trasmette la forza alla ruota dei secondi (che porta eventualmente una ruota dei secondi) e, infine, la ruota di scappamento.
Se si utilizza la lancetta dei secondi, il rapporto dei giri tra la ruota dei minuti ed il pignone dei secondi, deve essere di 60:1.
I denti della ruota sono predisposti per trascinare le ali dei pignoni che, a loro volta sono predisposti per farsi trascinare.
Questo perchè gli scappamenti ad indietreggiamento, come quello a verga sono inadatti per una misura precisa di tempo.