Archives

Doppia cassa per un orologio. La cassa interna contiene il movimento e viene estratta dalla cassa esterna per la carica.

> View article

Suono emesso dalla suoneria dei quarti quando è battuta su due gongs, uno dei due emette una nota più acuta.

> View article

Indicazione dell’ ora, minuti e secondi, visualizzate sul quadrante mediante l’utilizzo di numeri che si modificano con il passare del tempo (senza lancette).

> View article

Sistema utilizzato intorno agli anni 60 per ottenere orologi di precisione. Una struttura a diapason miniaturizzato (simile a quello ben più grande che viene utilizzato per accordare gli strumenti musicali, veniva attraversata dalla corrente elettrica e vibrava ad una particolare frequenza (c.360 hz). Tale vibrazione, captata da apposito meccanismo, faceva capo una minutissima ruota dentata […]

> View article

Détente portato da una molla flessibile, in opposizione ad un détente a bascula girevole. Vedi détente.

> View article

(o basculla): Scappamento di cronometro munito di détente (o basculla) girevole su asse anzichè un détente che si piega su una molla.

> View article

Tutti i pezzi che hanno la funzione di bloccare una ruota agganciandone i denti. Il termine si applica più particolarmente al bloccaggio dello scappamento a détente e al cliquet di bloccaggio del fuso che tiene la forza.

> View article

Particolare chiusura a lamine pieghevoli, utilizzata prevalentemente in abbinamento bracciale in metallo.

> View article

Sporgenza collocata sul disco di una ruota.

> View article

Piccolo pezzo di sicurezza a forma di freccia fissato sulla forcella dello scappamento ad ancora. Impedisce alla barretta di forcella di muoversi, tranne se la cheville de plateau è vincolata alla forcella. Se la barretta si trovasse spostata accidentalmente nel momento in cui la cheville de plateau fosse liberata dalla forcella, il dardo toccherebbe il […]

> View article