Archives

Intervento realizzato con appositi oli lubrificanti utilizzati in dosaggio atto a diminuire l’attrito tra i perni degli assi e le sedi all’ interno delle quali gli stessi ruotano e tra gli ingranaggi e i ruotismi in genere.

> View article

Con tale termine si indica la differenza espressa in gradi d’angolo, calcolato all’equatore, tra un meridiano e il meridiano di riferimento Greenwich.

> View article

Unità di misura utilizzata in orologeria e corrispondente a circa 2,256 mm. La linea è utilizzata come unità campione per caratterizzare le dimensioni dei movimenti.

> View article

Piccolo prisma realizzato con materiali assai duri (di solito il rubino sintetico), inserito in ambedue i bracci di leva dell’ ancora. I piani terminali delle leve sono opportunamente angolati per inserirsi nei denti della ruota di scappamento bloccandola e liberandola alternativamente, esercitando il minor attrito possibile.

> View article

Peso oscillante di un pendolo. L’orologio a muro può essere regolato alzando la lente per far andare avanti o abbassandola per far ritardare.

> View article

(o secondi al centro, o grande secondo): lancetta dei secondi posta al centro del quadrante che indica i secondi sulla circonferenza.

> View article

Tipico bracciale in metallo prodotto da Rolex, caratterizzato da 3 maglie centrali più piccole e due laterali più grandi. Nasce nel 1945 abbinato ad una referenza Rolex 4467.

> View article

(o automi): Un Jacquemart o jaquemart è un automa con rappresentazione di carattere artistico scolpito in legno o metallo, che indica l’ora colpendo una campana con un martello. Naturalmente può essere rappresentato anche in modo fantasioso.

> View article

Nell’orologio è inteso per pietre o rubini. Solitamente è preceduto da un numero che indica la quantità di rubini o pietre posti nel movimento.

> View article

Le oscillazioni di un pendolo o di un bilancere sono isocrone quando la loro durata è indipendente dall’estensione.

> View article