Novità

Jaeger-LeCoultre Reverso Ultra Thin Italico

Lo Jaeger-LeCoultre Reverso Ultra Thin Italico, è il modello celebrativo degli ottant’anni.
Il 2011 è un anno importante.
La Jaeger-LeCoultre ha deciso di festeggiarlo in concomitanza col 150°anniversario dell’unione d’Italia.
E lo fa con un edizione speciale dedicata al Bel Paese, ma sopratutto con l’orologio perfetto.
L’orologio verrà distribuito solo in Italia in due versioni.
Un Ultra Thin in acciaio prodotto in 150 esemplari e uno in oro rosa in 50 esemplari.

La particolarità di questa edizione sarà il quadrante.
Questo infatti presenterà al posto del numero 8, la lettera “R” in rosso.
Questo particolare è ben studiato e pieno di significato.
La lettera R è l’iniziale del nome del modello (Reverso appunto), nonché la lettera che rappresenta nell’alfabeto latino l’incognita “80”.

Gli elementi rossi che decorano l’inedito quadrante, richiamano anche altri modelli dedicati al mercato italiano, come il Master Ultra Thin Italico e il Reverso 976 Italico.

Lo spessore ridotto si è riusciti ad ottenerlo grazie all’adozione del calibro manuale 822 di soli 2,94 mm. che dona all’orologio una raffinatezza mai raggiunta prima.

Il quadrante guilloché e le sfere azzurrate completano la sublime eleganza che contraddistingue questo modello da 80 anni e lo Jaeger-LeCoultre Reverso Ultra Thin Italico non fa eccezione.

www.jaeger-lecoultre.com

Credor Spring Drive Ripetizione Minuti

Il marchio di lusso della Seiko, presenterà a dicembre (se non ci sono ritardi dovuti alle calamità degli ultimi tempi), il Credor Spring Drive Ripetizione Minuti.
Questo orologio è la prova che non sono solo gli europei a proporre orologi belli di qualità!

La qualità e la limpidezza del suono di questo orologio, è un risultato ottenuto grazie all’ assoluto silenzio del meccanismo Spring Drive e lo speciale acciaio dei gong, forgiato dalle accicierie Munemichi Myochin, un industria che conta più di 850 anni di storia!

Per preservare la purezza del carillon, il Micro Artist Studio, ha fatto appello al perfetto silenzio del movimento.
Anche per l’organo regolatore della ripetizione è stato utilizzato un innovativo quanto geniale sistema di percussione dei timbri in grado di reagire silenziosamente.
Si ha così il miglior suono da ascoltare in assoluto silenzio.

Mentre la maggior parte degli orologi a ripetizione suonano i quarti, lo Spring Drive suona ogni ora, ogni 10 minuti e ogni minuto.
Ad esempio quando sono i 59, l’orologio suonerà 5 volte per i decimali e 9 volte per i minuti.

Il calibro 7R11 di fabbricazione Seiko è composto da 660 elementi, di cui quasi tutti i principali sono lucidati a mano da artigiani del Micro Artist studio e sono visibili attraverso il vetro zaffiro.
E’ dotato anche di un sistema di sicurezza che evita malfunzionamenti in caso di estrazione della corona durante la ripetizione.

Con una cassa da 42,8 mm. risulta molto confortevole.
L’autonomia di marcia è di 72 ore a ripetizione attivata.
Da dicembre 2011 sarà prodotto in soli 3 esemplari all’anno, mentre l’anno successivo ne saranno prodotti 4.

Specifiche

Movimento meccanico a carica manuale cal 7R11
660 componenti
112 rubini
72 ore di marcia
36,6 mm per 7,8 di spessore
funzione di ore, minuti, secondi riserva di carica e ripetizione minuti
cassa in oro rosa 18 k.
vetro bombato in zaffiro anti riflesso
42,8 per 14mm. di spessore
Refernza: GBLS998

Il Credor Spring Drive Ripetizione Minuti ha un prezzo di 34.650.000 Yen (286 mila Euro).

www.seikowatches.com

Panerai Radiomir 3 Giorni Platino

Il Panerai Radiomir 3 Giorni Platino ha una storia curiosa.
Alla fine del 1930, la Panerai crea un particolare Radiomir con un quadrante dal design unico.
Ad oggi, solo 2 esemplari sono sopravvissuti, ed il perché furono creati, non è dato a sapersi.
La loro storia è stata lavata via dagli archivi della Maison a causa dell’alluvione del 1966.
Il nuovo Radiomir 3 giorni, riprende il disegno di questo quadrante per la prima volta.

Il Radiomir Oggi

La tecnica a sandwich che compone il quadrante rimane invariata, mentre la grafica si avvale di un’ alternanza di indici geometrici che facilitano la lettura.
A copertura un vetro in plexiglas spesso 2,8 mm.
La cassa in platino misura 47 mm. e garantisce un impermeabilità di 100 metri, una profondità analoga al modello originale.
Le anse a filo sono saldate e grazie al brevetto Panerai, il cinturino può essere rimosso.
Sul fondello un vetro zaffiro lascia ammirare il calibro P.3000, interamente progettato e sviluppato nelle Officine Panerai di Neuchåtel.
Il calibro ha 21 rubini e il grande bilanciere da 13,2 mm. ad inerzia variabile, presenta viti di regolazione.
I grandi ponti celano 2 bariletti che garantiscono 3 giorni di carica.
Il nuovo Panerai Radiomir 3 Giorni Platino (PAM000373) sarà disponibile ad agosto in 199 esemplari numerati ad un prezzo di 29 mila Euro.

www.panerai.com

Audemars Piguet Royal Oak Off Shore Diver

Con un impermeabilità di 300 metri, l’Audemars Piguet Royal Oak Off Shore Diver Automatique, entra di diritto nella categoria dei subacquei professionali di lusso.
Un orologio robusto, affidabile resistente agli urti ed ai campi magnetici.
Le norme internazionali dell’orologeria svizzera (NIHS), richiedono una serie di criteri specifici che vengono soddisfatti pienamente, tanto da poter essere descritto come “orologio subacqueo”.

Come da standard NIHS 92-11 (ISO 6425), l’orologio fornisce un dispositivo per la preselezione dei tempi di immersione.
Tra questi, anche un dispositivo di sicurezza per la rotazione accidentale della ghiera girevole interna.
Infatti questa prevede una rotazione in un solo senso, al quale è collegato un cricchetto regolato dalla corona ad ore 10.
Sempre in conformità con le norme, la scala è divisa in 60 minuti con i 5 minuti evidenziati, ed il tutto deve essere visibile ad una distanza di 25 cm. al buio.
La sostanza luminescente applicata anche alla sfera dei secondi, è a contrasto col quadrante nero a “maga tappisserie”, segno inconfondibile della linea Royal Oak.

La Meccanica

Al suo interno il calibro di manifattura AP 3120, arrivato ormai, nelle sue numerose migliorie, a livelli di affidabilità degni del nome.
Con una frequenza di 21.600 a/h, la spirale antimagnetica è dotata di inerzia variabile.
Il bilanciere presenta otto pesi per un’ equilibratura perfetta, conferendo stabilità di marcia.
Il datario a rimessa rapida garantisce facilità di lettura e la riserva di carica di 60 ore ne facilita l’inutilizzo per lungo tempo.
Il fermo macchina facilita anche la rimessa dell’ora con precisione.

Il movimento, assemblato nei laboratori Audemars Piguet di Le Brassus, vanta un eccezionale qualità delle finiture.
I ponti sono lavorati a mano con cote de Genéve e gli anglage sono lucidati.
La massa oscillante in oro 22 carati è decorata con gli stemmi di famiglia Audemars Piguet.
Dalla sua uscita nel 1972, il Royal Oak ha saputo mantenere la sua presenza con numerosi modelli, aggiungendo la linea sportiva nel 92.
Da questo momento, i metalli come l’oro o l’acciaio si uniscono alla gomma, mantenendo i segni distintivi che hanno fatto di questo orologio una leggenda.

Specifiche

Movimento di manifattura a carica automatica
Diametro 26 mm. (11,5 linee)
Spessore 4,25 mm.
40 rubini
278 componenti
riserva di carica di 60 ore
21.600 a/h
bilanciere ad inerzia variabile

Cassa in acciaio da 42 mm.
spessore di 13,75 mm.
fondo chiuso con stemmi Audemars Piguet
impermeabilità 300 m.

Cinturino in caucciù
fibbia ad ardiglione personalizzata

Il prezzo dell’Audemars Piguet Royal Oak Off Shore Diver è di 13.800 Euro.

www.audemarspiguet.com

Montblanc Villeret 1858 Pulsographe

Il Montblanc Villeret 1858 Pulsographe è ispirato agli orologi “medici” del 1930.
La sua caratteristica principale è senza dubbio il fascino vintage.
Il calibro Minerva MB M13.21 viene incassato in una discreta cassa da 39,5 mm.
Il quadrante è in smalto e riporta le indicazioni del moderno movimento cronografico monopulsante.
Le caratteristiche del movimento ricordano i tradizionali movimenti di una volta, come la ruota a colonne o l’accoppiamento della ruota orizzontale.
Il cronografo monopulsante funziona in 3 fasi: alla prima pressione parte il cronografo, alla seconda si arresta e alla terza si riazzera per poi ripartire.

La Meccanica

Il fondello in vetro zaffiro mostra le splendide finiture.
Troviamo leve e molle lucidate con spessori satinati e angoli smussati a mano.
I ponti sono rodiati al nikel e tutti lavorati ad anglage con finitura a cote de Genéve.
Il grande bilanciere di 11,4 mm. è dotato di viti di regolazione e oscilla a 2,5 hz, ovvero 18.000 a/h permettendo misurazioni ad 1/5 di secondo.

Il Quadrante

Il quadrante in oro massiccio, cosa che accomuna la collezione Villeret, ha una finitura a smalto “grand feu” cotto a 850° Celsius dove viene rappresentata la scala pulsometrica graduata per 30 pulsazioni (30 battiti del polso).
Il Montblanc Villeret 1858 Pulsographe è disponibile in oro rosso o bianco.
La corona è decorata col logo Montblanc in madreperla e il vetro zaffiro ha la finitura antiriflesso su entrabi i lati.
I 2 modelli sono disponibili in soli 58 esemplari ciascuno e costano rispettivamente 35 e 38 mila Euro.

www.montblanc.com

Grieb Benzinger Watch presenta il Polaris

Il tedesco Grieb Benzinger Watch presenta il Polaris, un’altra sua creazione.
Come di consueto, l’orologiaio stupisce per le meravigliose lavorazioni dei suoi movimenti.
La maestria con cui scheletra gli orologi, è un esempio dell’arte orologiera che trova ancora oltre che abilissimi maestri, anche una schiera di appassionati.
Quella della lavorazione artigianale dei movimenti, è un’arte che va via via sempre più scomparendo.
Il 2011 vede affacciarsi un trittico di opere: il Polaris, il Pharos e il Blossom, ciascuno con cassa in oro rosso da 43 mm. con movimento scheletrato.

In queste foto troviamo ritratto il modello Polaris, equipaggiato con movimento meccanico a carica manuale.
Il prezzo di questo modello si aggira sui 40 mila Euro.
Il prezzo del Polaris è giustificato dalla lavorazione che solo una mano esperta ed attenta come quella di Grieb Benzinger Watch ha la capacità di realizzare.

www.grieb-benzinger.com

Longines Master Retrograde Moon Phases

Il Longines Master Retrograde Moon Phases, va ad arricchire la collezione Master.
Questo nuovo complicato, sarà disponibile in 2 diverse misure di cassa: la prima sarà da 41 e l’altra di 44 mm. di diametro.
Sul quadrante si combinano quattro funzioni retrograde, le fasi di Luna e un quadrante per la visualizzazione del giorno/notte.
Le 4 sfere retrograde indicano rispettivamente in giorno della settimana al 12, la data al 3, i secondi continui al 6 e un secondo fuso orario sulle 24 ore al 9.
Al 6 troviamo sopra ai secondi continui anche le fasi di Luna.
Il quadrante è protetto da vetro zaffiro antiriflesso, così come per il fondello.

I quadranti disponibili sono 2.
Uno argentato che abbina un cinturino marrone e l’altro nero con cinturino nero, entrambi in alligatore.
Del resto gli orologi sono uguali in tutte le loro funzioni.
L’impermeabilità è garantita fino ad una profondità di 3 ATM.

Specifiche

Al suo interno troviamo un calibro meccanico a carica automatica Longines Cal. L707.2 (Eta A07 L31)
misura 16 linee e 1/2 e vanta 25 rubini
La frequenza di oscillazione è di 28.800 a/h
La riserva di carica è di 48 ore

I prezzi del Longines Master Retrograde Moon Phases saranno introno ai 3000 Euro.

www.longines.it

Tag Heuer Monaco Cal 36

Il Tag Heuer Monaco Cal 36 verrà lanciato in una serie speciale in edizione limitata insieme al Monaco Cal. 11.

Il Cal. 36

Il primo sarà una referenza CAL5112 sulla base del celebre modello “Gulf” presentato nel 2009.
Si distingue dal modello precedente per la cassa in acciaio lucido e l’assenza della personalizzazione “Gulf” a righe azzurro e arancio.
Questa referenza sarà anche più sottile ed è il primo modello che inaugurerà una sempre più nutrita serie di orologi su questa base.
Infatti ogni anno verrà presentata una serie limitata per mantenere l’esclusività.
Il Tag Heuer Monaco Cal. 36, come sarà già noto a molti, è un calibro di derivazione Zenith El Primero.

Nuovo Antishock

Tuttavia sono state apportate delle modifiche.
Si può notare l’esclusivo sistema antishock che vede movimento e quadrante sospesi all’interno della cassa tramite 4 pistoncini.
Ancora non è noto il numero degli esemplari che verranno prodotti, ma probabilmente sarà un edizione limitata, ma non numerata come nel caso del “Gulf”.
Saranno disponibili molto probabilmente solo negli store monomarca della Tag Heuer.
Il prezzo sarà intorno ai 10 mila Euro.
Forse un po’ alto, ma giustificato dal movimento di qualità e il sistema antiurto.

Il Cal. 11

Il secondo è un cronografo tradizionale con calibro 11 allestito in argento e arancione.
Utilizza la stessa cassa da 39 mm. del modello re-edition e come questo lo stesso calibro 11.
Il logo sul quadrantenon ha subito cambiamenti.
La corona al 9 è come nel modello originale che era animato dal calibro automatico di origine Buren.
In questo caso invece abbiamo un calibro Eta con modulo cronografico Dubois Depraz DD2022 aggiornato rispetto al calibro DD2002.
Questo modello sarà disponibile ad autunno con un prezzo che i aggirerà intorno ai 5000 Euro.
Forse un po’ alto in assoluto a fronte di un movimento di non eccezionale qualità.

www.tagheuer.com

De Bethune 25 QP Calendrier Perpétuel

Il De Bethune 25 QP Calendrier Perpétuel arricchisce il catalogo di orologi classici con un eccezionale calendario perpetuo.
La linea filante della cassa è contraddistinta da bordi tesi ed elegantemente proporzionati.
Il quadrante finemente lavorato a mano a guilloché, irradia i 12 indici, a sottolineare la leggibilità, facilitata dalle sfere colorate di blu alla fiamma.
A ore 12 troviamo una bellissima sfera in titanio mezza blu a rappresentare le fasi di Luna, circondata da stelle e da un indicatore per l’anno bisestile.
La data è indicata in un piccolo quadrante al 6.
Giorno e mese sono sapientemente posizionati in piccole finestrelle disposte rispettivamente ad ore 3 e 9.

La Meccanica

Il calibro DB2024 automatico, gode dei benefici della ricerca tcnologica del calendario perpetuo, con le fasi di Luna che accusano un giorno di scarto dopo ben 122 anni.
Inoltre gode di un doppio bariletto autoregolante, un sistema a triplo paracadute e un bilanciere in titanio e platino.
Un orologio tecnologico prodotto nella tradizione di Casa De Bethune.

Specifiche

De Bethune 25 QP Calendrier Perpétuel
Calibro DB 2024 QP
meccanico a carica automatica
335 componenti
29 rubini
28.800 a/h

Cassa a tamburo di 44 mm di diametro
10,8 mm di spessore
vetro zaffiro anti riflesso

www.debethune.ch

Girard Perregaux Sea Hawk Pro 1000

Il nuovo Girard Perregaux Sea Hawk Pro 1000 ha radici lontane.
Fin dal 1940, la Maison affianca il nome Sea Hawk ai suoi modelli professionali.
Il progetto odierno nasce nel 2002, e raccoglie la linea subacquea di Casa.
Questo nuovo modello, gode dei classici segni che contraddistinguono la linea, come la corona al 4 e le anse pronunciate.

Professionale

Le differenze invece sono nelle straordinarie prestazioni quali i 1000 metri di impermeabilità e un quadrante nero opaco che da immediata leggibilità alle sfere bianche e arancioni.
L’impermeabilità è inoltre garantita dalla norma ISO 6425.
Il calibro GP033R0 è un movimento automatico sviluppato dalla Manifattura.
Le sue dotazioni sono una ghiera girevole unidirezionale, la corona a vite e la valvola per la fuoriuscita dell’elio.
Il fondello a vite è decorato con i simboli della Casa, quali un delfino, un ancora e il tridente, i quali rappresentano un brevetto della Girard Perregaux risalente addirittura al 19° secolo.
Infine, il Girard Perregaux Sea Hawk Pro 1000 è dotato di un cinturino in caucciù che lo assicura tramite una chiusura con fibbia di sicurezza in acciaio e un sistema di regolazione per facilitarne l’indossabilità sulla muta.

Specifiche

Cassa in acciaio da 44 mm.
vetro zaffiro
valvola per l’elio
impermeabilità 1000 metri

Calibro GP033R0 automatico
11 linee e 1/2
28.800 a/h
27 rubini
riserva di carica di 46 ore
funzioni di ore, minuti, secondi, data e riserva di carica

www.girard-perregaux.com