Alto di gamma

L’orologio alto di gamma:

L’alto di gamma (haut de gamme) è il livello di rifiniture.
Infatti, gamma = procedimento meccanico.
Alta = non poco.
Non è la complicazione che qualifica l’orologio nell’alta gamma, ma sarà il grado di rifiniture a fare la differenza.
Altri criteri classificano la perfezione dell’orologio.
La tecnica per l’affidabilità e l’estetica per lo stile.
Un orologio a complicazione è costituito di due gruppi:
1) Il movimento di base.
Conta il tempo e mostra l’ora.
Inoltre il movimento di base dev’essere preciso, ovvero “CRONOMETRICO”.
2) La complicazione.
Non deve disturbare la cronometria (o poco).

Il movimento di base: (fig.1)

Serbatoio di energia:
– Barilletto con la molla.
– Peso.
– Pila.
Sistema di ricarica.
– Manuale (Corona, manivella).
– Automatica (Massa oscillante).
– Cambiare la pila.
Affissione dei livelli.
– Riserva di carica.
– Indicatore della coppia.
– Indicatore voltaico.

Trasmissione:
– Ruote.
– Circuiti elettrici.

Affissione ore:
Analogico.
Digitale.
– Sonoro.
– Tattile.

Sistema di correzione:
– Manuale (Corona).
– Manuale eletrico.
Automatico (Via radio).

Convertitore:
Scappamento.
– Chip eletronico.

Fenomeno regolare:
Bilanciere-spirale.
Quarzo.
– Atomo.
– Moto dei pianeti (Rotazione sull’asse).
– Il Pendolo.

Cronometria

Esistono alcune sofisticazioni tecniche per migliorare la cronometria agendo su:
1) Serbatoio di energia.
La NON regolarità dell’erogazione di energia può disturbare la cronometria.
L’ideale sarebbe un erogazione con forza costante:
– Doppio barilletto.
– Fusée.
2) Trasmissione.
L’energia può subire delle variazioni a causa degli attriti, profili dei denti, etc…
L’ideale sarebbe un dispositivo di erogazione costante piazzato prima dello scappamento:
– Remontoir d’égalité (Ricaricatore costante).
3) Convertitore.
Anche lo scappamento crea delle variazioni di energia con attriti e cose varie.
L’ideale sarebbe uno scappamento ad alto rendimento energetico.
Scappamento a forza costante.
Scappamento ad alto rendimento energetico (impulsione diretta).
4) Fenomeno regolare.
Il bilanciere – La spirale subisce delle aggressioni fisiche come la gravità, la temperatura, ecc…
L’ideale sarebbe un bilancierespirale che rimane equilibrato durante il suo lavoro:
Spirale a doppio gomito.
Bilanciere a inerzia variabile.
Bilanciere con grande inerzia.
– Alta frequenza.
Tourbillon.
– Carousel.

NOTA: Questo elenco non è esauriente e viene inoltre spesso classificato come “complicazioni”.
È un po’ paradossale in quanto le complicazioni sono meccanismi (per altre funzioni) che si aggiungono al movimento di base.
Comunque possiamo classificare la lista precedente come: “Complicazioni a scopo cronometrico”.

La prossima spiegazione parlerà inoltre delle altre complicazioni.

Se vuoi essere aggiornato su tutte le novità del mondo degli orologi, segui il nostro Blog!

Alto di gamma