Blancpain Fifty Fathoms No Rad

BLANCPAIN FIFTY FATHOMS NO RAD

Introdotto per la prima volta nel 1953, il Blancpain Fifty Fathoms venne subito adottato dagli uomini rana della Marina Militare Francese.
A guadagnarsi questa assegnazione, fu l’ottima leggibilità dovuta all’abbondante trattamento al radio di indici e sfere.
Verso la metà degli anni 60, venne commercializzato un modello privo di radiazioni per uso civile, che riportava sul quadrante un vistoso Logo che indicava l’assenza di radiazioni.
È così che nasce il primo Blancpain Fifty Fathoms No Rad.
Questo modello fu inoltre adottato Dall’esercito Tedesco e conosciuto come “BUND No Rad”.

IL SECONDO

Nel 2010 Blancpain lancia una nuova edizione del No Rad.
Anch’esso del tutto simile, ma non uguale, viene identificato come “Tribute to Fifty Fathoms”.
Si trattava sempre di un edizione di 500 esemplari con fondello chiuso, cassa da 45 mm. e con un movimento BP 1315.
In buona sostanza era un modello dalle linee aggiornate, e non di una riproduzione fedele come in questo caso.

IL NO RAD OGGI

Il nuovo Blancpain Fifty Fathoms No Rad reinterpreta il modello originale, ma con le dovute tecnologie moderne, sia in fatto di impermeabilità che di meccanica.
Si parte da una nuova cassa dal diametro di appena 40,3 mm. di diametro in acciaio, dotata di una lunetta uni direzionale con inserto in vetro zaffiro bombato.
Ricompare anche la cornice nella finestra del datario come sul modello originale.
L’unica differenza riscontrabile, è il vetro che da acrilico, diventa zaffiro.
La sua impermeabilità è di 300 metri. (1000 piedi).

LA MECCANICA

Al suo interno è alloggiato un movimento meccanico a carica automatica BP 1151 visibile attraverso un vetro zaffiro sul fondello.
Gode di una riserva di carica di ben 100 ore.
Inoltre si serve di una spirale in silicio anti magnetica e di due bariletti alimentati da una massa oscillante studiata per limitare le conseguenze da impatto.
Questo sistema lo si deve al disegno dello stesso rotore, che richiama quello dei modelli storici.

ESTETICA

Il design del Blancpain Fifty Fathoms No Rad deriva direttamente dal suo predecessore.
Nulla è lasciato al caso, nemmeno il trattamento luminescente con Super Luminava dal colore “old radium” di indici, sfere e ghiera.
Anche il cinturino in gomma da 20 mm. è ripreso direttamente dai vecchi cinturini Tropic, con lo stesso disegno.

CONCLUSIONI

Il Blancpain Fifty Fathoms No Rad porta una referenza 5008D-1130-B64A.
È un edizione limitata di soli 500 esemplari offerti al prezzo di 13.400 Euro.

A fronte di quanto offre l’orologio, il prezzo sembra quanto meno spropositato.
Ma si tenga conto dei contenuti tecnici come il sofisticato movimento da oltre 4 giorni di carica, la lunetta in vetro zaffiro e il valore storico del modello, nonché del numero limitato degli esemplari e del diametro della cassa inedito.
Sembra ancora spropositato?
Anche a me.

www.blancpain.com