SQUALE 50 ATM 1521

SQUALE 50 ATM 1521

Squale 50 ATM 1521

Oggi analizziamo lo Squale 50 ATM 1521, un icona dell’orologeria moderna molto apprezzata da appassionati e addetti al lavoro subacqueo.
Un orologio che ha gettato le basi dell’orologeria subacquea e che abbiamo visto con i marchi più disparati come Blancpain, Doxa, Tag Heuer, Auricoste e tanti altri.
Si tratta dello Squale 50 ATM 1521, disegnato dal fondatore della Casa Charles Von Büren nel lontano 1974.
Solo 10 anni più tardi arriverà la versione marchiata con il solo Logo Squale.

La nascita

L’idea iniziale di Von Büren era quella di creare un orologio robusto ed affidabile, ma anche comodo e bello.
Ne venne fuori così un orologio con cassa in acciaio 316L da 42 mm. di diametro per 13 mm. di spessore.
L’ impermeabilità di 500 metri con una naturale vocazione alle immersioni è caratterizzata dalla lunetta girevole unidirezionale con 60 scatti.
Ancora oggi possiamo vedere Lo Squale 1521 esposto nello stand Squale a Baselworld 2018 come se fosse una novità.
E che a tutti gli effetti non lascia intravedere il minimo invecchiamento!
A dimostrazione che Von Büren ha centrato il suo scopo con proporzioni e design azzeccatissimi.

Le specifiche

Fedele a se stesso, lo Squale 50 ATM si presenta con la famosa sfera dei minuti arancione, e con il logo originale a forma di squalo.
A differenziarlo dal modello originale una scritta incisa sulla cassa, la quale può essere scelta tra varie finiture.
Tutta lucida, sabbiata o con trattamento PVD opaco.
A caratterizzare lo Squale 1521 è sicuramente la famosa corona di carica posizionata al 4, naturalmente serrata a vite e personalizzata.

Al suo interno batte un affidabile movimento automatico Eta 2824-2 con 40 ore di riserva di carica e la data.

Il vetro è zaffiro piatto con trattamento antiriflesso.

Anche la scelta dei cinturini è ampia, tra bracciali in acciaio, gomma e pelle.

Prezzi a partire da 830 Euro su www.squale.ch