Audemars Piguet Royal Oak Perpetuo

Il Royal Oak di Audemars Piguet non ha intenzione di invecchiare, nonostante i suoi 43 anni.
Nato dalla matita di Gerald Genta nel 1972, oggi il Royal Oak si presenta con una nuova versione: l’Audemars Piguet Royal Oak Perpetuo ref. 26574.

Caratterizzato da una cassa leggermente cresciuta nel diametro, che aumenta da 39 a 41 mm. il nuovo Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar sarà disponibile in acciaio e in oro rosa.
I quadranti disponibili sono blu navy o argentato, sempre con decorazione a “grand tapisserie”.

Grazie alle dimensioni più generose, aumenta la visibilità delle informazioni del calendario, rendendolo più leggibile e di immediata comprensione.
Centralmente, insieme alle indicazioni di ore e minuti, si aggiunge una nuova funzione tramite una terza lancetta che indica la settimana in corso.

Ad animare questo sempreverde, un calibro automatico Audemars Piguet 5134, un evoluzione del 2120 che si adatta meglio alla cassa di nuove dimensioni.
Naturalmente si tratta di un movimento sviluppato interamente in Casa.
Con una frequenza di 19.800 a/h, ha una riserva di 40 ore.
La massa oscillante monoblocco è in oro a 22 carati personalizzata con il Logo della Casa.
Le finiture sono di ottimo livello, con cote de Genéve, perlage e anglage.

L’Audemars Piguet Royal Oak Perpetuo Ref. 26574 è in vendita a 61.100 Euro per la versione in acciaio, fino a 95.700 Euro per la versione in oro rosa.

Riflessioni

Il Royal Oak è una leggenda che dopo 45 anni, continua ad evolversi, migliorarsi e a cavalcare l’onda del successo senza mostrare il minimo cedimento.
Anzi, continua a crescere sia come immagine, che come prezzi di usato e collezionismo.
Potesse Gerald Genta godere ancora di questo successo, si può solo immaginare la soddisfazione!
Un grazie di cuore a questa persona che ci ha lasciato in eredità, un capolavoro di design senza tempo.