Rolex Deep Sea Challenger e James Cameron

Rolex Deep Sea Challenger e James Cameron

La National Geographic, con il sottomarino Deepsea Challenger, ha portato il regista James Cameron e un Rolex Deep Sea Challenger, sul fondale della Fossa delle Marianne, arrivando a 10.898 metri.

“Guardando attraverso l’oscurità, c’è qualcosa che un robot non può descrivere” ha detto Cameron. “Ancor più importante, è spingersi al di là dei limiti imposti all’uomo, cosa possono vedere e cosa possono interpretare”.

Questo è stato il secondo viaggio nella Fossa delle Marianne dopo 50 anni.
Nel 1960, i due esploratori Jacques Picard e il Tenente Don Walsh, scesero ne batiscafo Trieste, infrangendo ogni record di profondità con 12.138 metri.

Durante l’immersione, uno speciale Rolex Deep Sea è stato assicurato all’esterno del batiscafo sopravvivendo insieme ai 2 esploratori.

James Cameron, 50 anni dopo, ha voluto ricalcare i passi andando in perlustrazione alla soglia dei 12 mila metri.
All’esterno del batiscafo, un Rolex Deep Sea Challenger animato da un “normale” calibro Rolex 3135, legato ad un estremità.
Questo orologio è stato appositamente creato per questa immersione.
Ha sopportato l’enorme pressione in discesa ed in risalita senza nessun problema.

www.rolex.com

JAMES CAMERON

James Cameron al termine dell’immersione