Storia della Sovil et Titus

La Titus, è stata fondata da Poul Ditisheim, discenDENTE della celebre famiglia Ditisheim, nella piccola cerchia di famiglie industriali che ha trainato l’industria dell’orologeria svizzera.

I suoi studi sono cominciati presso la scuola di orologeria di La Chaux de Fonds, storiasede in cui nasce l’orologeria, ed ha conseguito il diploma all’età di 13 anni.
Da allora è stato preso sotto l’ALA di diversi produttori di orologi quale la Vulcain fino al 1892, quando ha fondato un suo marchio: Solvil (dove i suoi prodotti erano spesso firmati dallo stesso Poul  Ditisheim) e Titus (dove i prodotti erano marchiati separatamente).
La fabbricazione dei suoi orologi, ha segnato lo sviluppo nelle generazioni moderne di cronografi, migliorandoli grandiosamente, grazie agli studi sulla pressione atmosferica ed i campi magnetici.
E’ sua l’invenzione ad esempio della macchina che attacca i francobolli del 1850, ignorata per decenni e tutt’ora in uso.
Ma è grazie alle sue invenzioni applicate alla cronometria che si avrà nel 1903, uno dei cronometri più precisi mai realizzati, premiato anche nei concorsi Kew e Neuchatel Observatories.

Nel 1912 vince all’osservatorio del Kew Royal Observatory come CRONOMETRO più preciso al mondo, guadagnandosi un lavoro con il fisico premio Nobel Charles.Edouard Guillaume, guadagnassi la fama di padre della cronometria moderna.

Secondo il Prof. M. Andrade del’ Osservatorio Astronomico di Besancon,i Solvil & Titus Ditisheim, “rappresentano il progresso più importante dei tempi moderni”.

 

Nel 1930, Paul Ditisheim, consegna i marchi Solvil Titus e Paul Ditisheim, al ricco imprenditore svizzero e capitano dell’industria Paul Bernard Vogel.

Vogel, erede di una prestigiosa famiglia industriale, e sposo dell’ereditiera della famiglia Eberhard, è stato anche un prominente membro d’elite dell’orologeria svizzera.

Vogel trasferisce la sede a Ginevra, dove inizie l’espansione del Marchio.

PresiDENTE del Salon Montres et Bijoux, la più prestigiosa associazione svizzera di produttori di orologi e gioielli, Vogel è uno dei membri più in vista dell’alta società di Ginevra ed approfittando della sua posizione, promuove agli eventi, le collezioni della sua azienda.
Dal 1950, Vogel, preso atto del cambiamento dei consumatori, divide i due marchi.

Da un lato, la società ha mantenuto la produzione di orologi di lusso per cui era famosa.

D’altra parte, ha iniziato la produzione a basso costo di orologi dedicati ai mercati emergenti di consumo di massa.

Grazie a questo nuovo orientamento, Solvil et Titus sono state determinanti nello sviluppo di orologi meccanici ed elettronici.
Nel 1968, Vogel ha preso il comando della neonata Société des Gardes-Temps SA, un conglomerato di produttori a basso costo, diventato poi il terzo maggior produttore orologiero al mondo dell’epoca e aveva una vera dimensione internazionale (ha acquisito l’americana Waltham Watch Company e firmato un accordo di licenza nel 1973 con Elgin Watch, divenuta poi la più grande società d’investimento nel campo.

Vogel ha previsto la necessità di ampliare il mercato degli orologi e di creare un sistema internazionale di distribuzione, così decide di ampliare le attività della Solvil e della Titus all’estero.

 

Nel 1970, Paul Bernard Vogel manda suo figlio Paul a espandere i marchi in Asia.

Con una sede anche ad Hong Kong, Solvil & Titus diventa uno dei marchi più importanti in Asia Orientale.

Alla fine del 70, Paul Vogel, che nel frattempo aveva ereditato l’azienda del padre,  torna in Europa e decide di vendere Solvil & Titus alla Ebel, mentre le attività asiatiche erano state vendute all’imprenditore Joseph Wong e fanno parte tutt’ora della Stelux Holdings.

L’azienda, attualmente con sede a Hong Kong, ha mantenuto il suo nome e continua la sua crescita come uno dei marchi preferiti in Asia, in particolare grazie alle sue famose campagne pubblicitarie interpretate dalle superstar Dave Wang Chieh, Chow Yun Fat e Andy Lau e il calciatore di fama mondiale Ryan Giggs, che sono diventati classici del settore della pubblicità di Hong Kong.

 

www.solvil-et-titus.com