Storia della Certina

La Certina Watch nasce nel 1888 a Grenchen (Svizzera) per mano dei fratelli Kurth con il nome di Kurth Freres S.A, con lo scopo di produrre forniture per l’orologeria.
Solo nel 1906 si potrà vedere un orologio completo col nome di Grana.
Nel 1939 viene depositato il marchio Certina presso il Federal Institute of Intellectual Property e da qui sempre più orologi vengono commercializzati con questo marchio.
Il 1947 vede il primo MOVIMENTO prodotto interamente dal Marchio. E’ il momento del CALIBRO Certina 360 KF che si presentava con una MASSA OSCILLANTE a martelletto.
Nel 1951 Certina sviluppa il suo primo MOVIMENTO con MASSA OSCILLANTE libera CALIBRO Certina 25-45.
Nel 1954 Hamilton comincia ad inCASSAre i movimenti Certina.
Finalmente, nel 1955 la Kurth Freres SA cambia ragione sociale in Certina.
Nel 1958 debutta la LINEA Certina DS (Doble Security, doppia sicurezza), che divenne la più famosa della Maison, che nei primi 9 anni di vendita contava già 300 mila orologi venduti.
Nel 1963 la Certina conta 800 dipendenti e produce ben 500 mila orologi all’anno.
Nel 68 la LINEA DS viene aggiornata con la nuova LINEA Certina DS-2.
L’anno dopo viene testato un Certina DS-2 Super PH 500M. dal Dipartimento degli Interni, dalla Marina degli Stati Uniti, la Nasa e la General Electric per il test Tektite, dove riceve per ben 6 volte la valutazione “verri good”.
Nel 1970 verrà utilizzato ANCORA per il medesimo esperimento.
Il Certina DS-2 Chronolympic viene utilizzato anche dalla spedizione giapponese sul monte Everest dando ANCORA una dimostrazione di affidabilità e resistenza, scendendo da 7986 metri e attraversando le più disparate condizioni climatiche.
Diventa co-sponsor del progetto “Canaris”, dove un uovo di poliestere di 350 kg. attraverserà l’atlantico con a bordo 2 Certina DS per registrare il tempo.
L’uovo è considerato la prima creazione artistica ad attraversare l’Atlantico senza equipaggio.
Nel 1971 la Certina sarà fondatore della General Watch Company (GWC) che riunisce come membri la Edox, EternaLongines, Mido, RadoTechnos, Rotary e la Endura.
Lo stesso anno vede la luce il Biostar, il primo orologio al mondo a mostrare i bioritmi umani come il ritmo fisico, mentale ed emozionale.
Nel 1972 Certina conta 900 dipendenti per una produzione di 600 mila orologi.
Nel 1976, Muhammed Ali (Cassius Clay) diventa il testimonial della Certina.
Alla fiera di Basilea, il Diamaster DS con CASSA in carburo di tungsteno fabbricata da Rado, è la star dell’anno.
Nel 1977 la Volvo festeggia il suo 50° anniversario, regALAndo ad ognuno dei suoi 60 mila dipendenti, un Certina personalizzato.
Nel 1979, dopo 20 anni di DS, raggiunge il milione di orologi venduti.
Nel 1983, Certina viene assorbita dal gruppo SMH.