Omega 9300

Presentato a Basile 2011, il nuovo CALIBRO cronografico Omega di manifattura, è la naturale evoluzione cominciata nel 99 con il lancio del’ 8500, primo MOVIMENTO di manifattura di casa Omega dagli anni 60.
Anche questo CALIBRO viene declinato in 2 versioni: la 9300 e la 9301.
Le due versioni si differenziano dalla MASSA OSCILLANTE e il PONTE che nel caso del 9300 è nello stesso metallo del MOVIMENTO, e nel 9301 invece, sono in oro.
Questo nuovo CALIBRO AUTOMATICO, presenta uno smistamento della cronografia tramite RUOTA A COLONNE.
La MASSA OSCILLANTE assicura una carica in entrambi i sensi di rotazione.
Inconsueto il posizionamento della sfera delle ore corno, che si trova sovrapposta a quella del contatore dei minuti corno, mantenendo una visualizzazione a 2 contatori.
La REGOLAZIONE dell’orario, avviene per la sfera delle ore in modo indipenDENTE, che torna comoda ai viaggiatori.
E’ inoltre dotato di uno SCAPPAMENTO a 3 livelli in silicio “Si 14”, materiale che non viene influenzato dai campi magnetici.
Con un OSCILLAZIONE di 28.800 a/h (4Hz), il BILANCIERE in silicio garantisce un eccelLENTE isocronismo e di conseguenza la certificazione di CRONOMETRO del COSC.
I rubini sono 54 e la riserva di carica assicurata dai 2 bariletti in serie è di 60 ore.
I pezzi in silicio vengono ricavati tramite incisione da un wafer, tecnica che aumenta le qualità cronometriche e strutturali dei movimenti Co-Axial.
Infatti la Casa, consegna i suoi nuovi modelli con ben 4 anni di garanzia.
Questo dato adempie perfettamente a quanto promesso dall’inventore George Daniels, estendendo la popolarità degli orologi meccanici del 21° secolo.
Il BILANCIERE ha un sistema antiurto del tipo Nivachoc.
Il diametro del MOVIMENTO è di 31,581 mm. al contrario di quello che si diceva a proposito della parentela stretta con l’8500 che misura 29mm.
Lo spessore è di 5,5 mm.