Franck Muller

Franck Muller nasce a La Chaux de Fonde nel 1958.
Dal 76 al 79, frequenta la scuola per orologiai a Ginevra, per poi diventare un freelance collaboratore presso Svend Andersen tra il 1980 e il 1984.
Diventa subito conosciuto presso i collezionisti come restauratore di orologi antichi.
E’ in questo PERIODO che la sua fama gli porta il soprannome di “maestro delle complicazioni” (Master of Complications), nome che tutt’ora viene riportato sugli orologi che portano il suo nome.

Oltre che carismatico orologiaio, Muller è anche un infallibile esperto uomo d’affari, una combinazione vincente nel difficile mondo dell’orologeria.
Questo lo porta a debuttare nel 1991 con il primo orologio con marchio “Franck Genéve”, presso la cucina della sua casa a Genthod vicino a Ginevra.
Nello stesso anno fonda la Franck Muller SA. unendo le forze col ginevrino Vartan Sirmakes.
Nel 1992 presenta la sua prima collezione al SIHH di Ginevra col nome di Franck Muller sul QUADRANTE.
Nel primo anno di attività furono venduti 600 orologi.
L’anno successivo, compra una casa in campagna nei pressi di Genthod, adibendola ad atelier, dove in veloce successione fonda Watchland.
Da allora il numero di orologi si è mltiplicato esponenzialmente, fino ad arrivare a 36 mila pezzi del 2001.
Nel 2004 l’azienda conta 300 dipendenti che lavorano in un complesso di 38 mila metri quadri, un pARCO che circonda una villa del 19° secolo, e 2 moderni impianti di produzione ricoperti in specchi, dove si riflette la villa.

Oggi la produzione conta innumerevoli modelli, dalle infinite possibilità di personalizzazione, grazie anche alla LINEA Citrée Courvex che ha dato l’ impronta che contraddistingue la Maison.
Altre linee di successo sono il Conquistador, il Long Island, lo Sport, il Ronde e il Ronde Classique.